Friday for future, come partecipare


Friday




Friday for future è un movimento globale per sensibilizzare la politica internazionale ad attuare delle scelte più consapevoli nel rispetto dell’ambiente.

Servono sempre più attivisti e attiviste

Servono sempre più attivisti e attiviste pronti a cambiare il sistema che sta portando al collasso climatico minacciando la sopravvivenza di tutti.

In questo modo bisogna far capire che la crisi climatica è reale e preoccupante e solo se riconosciuta come tale, si potrà agire di conseguenza.

Quindi serviranno delle misure e azioni per evitare l’esaurimento del carbon budget e limitare l’aumento medio della temperatura globale sotto i +1,5°C.




Al tasso di emissioni di CO2 di oggi, restano circa 7 anni per agire e quindi è importante che ognuno faccia la sua parte perché solo in questo modo, il futuro sarà meno certo.

Per partecipare al movimento

Per partecipare al movimento, si può scioperare: tutto è iniziato nell’estate del 2018 con l’attivista svedese Greta Thunberg che ha deciso di scendere in piazza nella sua città, davanti al Parlamento di Stoccolma, per manifestare ogni Venerdì con un cartello con la scritta “Skolstrejk för klimatet” (Sciopero da scuola per il Clima).

Da allora sempre più persone hanno risposto al suo appello, e il tutto ha dato vita al movimento Friday For Future.

Tantissimi studenti e persone di ogni età e di tutto il mondo protestano ogni venerdì ed infatti è molto semplice partecipare agli eventi nazionali e globali seguendo la pagina ufficiale del movimento e controllando gli eventi organizzati nella propria città o vicina.

Oppure si può creare un gruppo locale se ancora non esiste nella propria città.

Chi non può spostarsi, può partecipare virtualmente ad esempio al #digitalsrike, scattando una foto con un cartello per sensibilizzare sul tema e postandola sui social con l’hashtag #scioperoperilclima #fridaysforfuture.

Ancora, si può collaborare con i gruppi di lavoro su Telegram, facendo ciò che si preferisce fra una serie di attività di grafica, videomaking, traduzione, infotech, sostenibilità digitale e così via.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.