Scarti dei crostacei, dove si gettano?


Scarti




I crostacei sono molto utilizzati in cucina per preparare diversi piatti molto gustosi ma, quando si cucinano, può sorgere il dubbio di dove smaltire i loro scarti e quindi evitare errori nella differenziata. Molto spesso si compiono proprio degli errori a riguardo perché si considerano questi scarti degli avanzi di cibo da riporre nell’umido ma in realtà non è così.

Dipende da Comune a Comune

Dipende da Comune a Comune: in alcuni andranno conferiti nell’umido, in altri nell’indifferenziato.

Ma, se non è espressamente definito diversamente, bisogna smaltire gli scarti dei crostacei nell’indifferenziato.

Questo perché gli scarti dei crostacei, come i gusci, non sono biodegradabili in quanto l’elemento principale di cui sono composti è il carbonato di calcio, non compatibile con la raccolta dei rifiuti organici.




Lo stesso accade per i gusci dei molluschi quali cozze, vongole e così via proprio perché le conchiglie nere che racchiudono le cozze (o quelle più chiare delle vongole, così come quelle più frastagliate delle ostriche) sono dette bivalvi perché composte da due elementi che chiudendosi proteggono il mollusco.

Sono composte essenzialmente da calcio e hanno un’articolazione a cerniera, tenuta chiusa o aperta dai muscoli dei molluschi.

Quindi, i gusci dei molluschi, essendo costituiti di pietra calcarea presuppongono dei tempi di smaltimento molo lunghi, e non vanno smaltiti nell’umido ma nell’indifferenziato.

Le conchiglie o gusci dei molluschi

Le conchiglie o gusci dei molluschi, quindi, vanno raccolti correttamente nel sacchetto indifferenziato o secco. Per tutti i gusci e gli scarti occorrerà prima farli scolare del condimento, eliminando anche l’olio e lavando tutto per eliminare ogni residuo.

In questo modo, una volta inseriti nel sacchetto dell’indifferenziato, non si sporcheranno gli altri rifiuti e si eviteranno anche cattivi odori dopo poche ore.

Quindi, quando si è in dubbio e non è espressamente definito dal proprio Comune, si potranno smaltire gli scarti dei crostacei e i gusci dei molluschi nell’indifferenziato e non nell’umido.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.