Errori nella differenziata: la carta oleata e quella da forno


Errori




Uno dei modi che abbiamo per proteggere il nostro ambiente è la raccolta differenziata. Molte persone la fanno tranquillamente tutti i giorni ma a volte ci sono dei dubbi che portano a fare degli errori nello smaltimento di alcuni rifiuti.

Ogni comune ha delle regole

Per ovviare a questo, ci si può informare sulle regole del proprio Comune ogni qualvolta non si sa cosa fare, oppure cercare su Internet delle informazioni.        

 Un errore che si fa molto spesso è quello che riguarda la carta oleata e la carta da forno: si tratta ad esempio del sacchetto del pane, della focaccia o della pizza o di altri dolci e prodotti da panetteria.

Essendo realizzato in carta oleata, questo sacchetto va gettato nell’indifferenziata e non nella carta. Altri sacchetti che sono realizzati in carta e plastica vanno smaltiti separando i due materiali.




Lo stesso vale per la carta da forno, anche questa va nell’indifferenziata (solo se si acquista la carta da forno compostabile, si può smaltire nell’umido).

Altri dubbi e errori che riguardano carta che carta non è sono quelli che attengono gli scontrini fiscali che non vanno nella carta perché realizzati in una carta speciale riscaldata (e quindi andranno nel non riciclabile).

I cartoni della pizza

I cartoni della pizza, per lo stesso motivo della carta oleata, ovvero per il fatto che sono spesso sporchi, unti e con residuo di cibo, non vanno nel cassonetto della carta ma nell’ indifferenziata.

Solo se i cartoni sono puliti e senza residui potranno andare nella carta. Quindi attenzione, carta e cartoni andranno nel bidone della carta solo se sono perfettamente puliti.

In linea di massima, comunque, quando si tratta di rifiuti sporchi (ad esempio anche tovaglioli e fazzoletti usati e sporchi), non andranno mai nella carta o nell’indifferenziata ma nell’umido (trattandosi in questo caso di fibre vegetali).


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.