Farmaci scaduti, perché non gettarli nei rifiuti domestici       


Farmaci




Quando si hanno in casa dei farmaci scaduti, questi vanno portati nelle farmacie o negli ambulatori delle ASL ed inseriti negli appositi contenitori per poterli raccogliere in modo differenziato e non causare problemi all’ambiente e alla salute.

Si conferiscono differenziando

Si conferiscono differenziando ogni componente del farmaco, tenendo conto della confezione e di ciò che vi è al suo interno:

  • separare i blister e le confezioni in plastica o in metallo dalla scatola di carta e il foglietto illustrativo, inserendoli nei contenitori della raccolta differenziata per la plastica e metallo e per la carta
  • i flaconi in vetro vuoti vanno inseriti nelle campane per il vetro
  • nel caso in cui ci sia un residuo di medicinale liquido, lo stesso deve essere mantenuto all’interno del proprio flacone e gettato nel contenitore presente nelle farmacie.

Devono essere conferiti negli appositi cassonetti per la raccolta dei farmaci scaduti presenti nelle farmacie i seguenti elementi:

  • sciroppi
  • pastiglie e compresse
  • flaconi con residui di medicinale
  • pomate
  • fiale per iniezioni
  • disinfettanti
  • siringhe, facendo attenzione a coprire l’ago con il suo cappuccio

I farmaci scaduti vanno smaltiti correttamente e non sono dei rifiuti domestici ma sono rifiuti pericolosi perché contengono un’elevata dose di sostanze pericolose e per questo devono essere gestiti in modo specifico rispetto agli altri rifiuti urbani.




Quindi è buona norma controllare

Quindi è buona norma controllare ogni tanto le date di scadenza dei farmaci per eliminare quelli scaduti evitando che qualcuno li consumi.

Quando si smaltiscono i rifiuti, separare il blister e le confezioni in plastica o in metallo del farmaco dalle scatole di carta e dal foglietto illustrativo, inserendo ciascun componente riciclabile della confezione nell’apposito contenitore per la raccolta differenziata (plastica, metallo, carta e vetro).

Nel caso in cui ci siano flaconi con del farmaco residuo, non svuotarli ma smaltirli portandoli nelle campane dei farmaci scaduti presenti presso le farmacie.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.