Alluminio, cosa ci si fa dopo averlo riciclato


Alluminio




L’alluminio è un metallo di cui sono costituiti tanti prodotti che si utilizzano quotidianamente, che si può riciclare all’infinito con un basso impatto ambientale.

È molto presente in natura, terzo elemento più abbondante dopo l’ossigeno, il silicio e la bauxite.

Gli imballaggi in alluminio sono:

  • lattine per bevande
  • scatolette e vaschette per alimenti
  • fogli in alluminio
  • bombolette spray
  • tubetti
  • tappi e chiusure

Il processo di riciclo dell’alluminio richiede solo il 5% di energia elettrica: una volta raccolto, viene separato, pressato in balle e poi avviato alla fonderia.

Qui il materiale viene prima pre-trattato a circa 500° per essere liberato da vernici o altre sostanze, e poi fuso a 800° per ottenere alluminio liquido.




Da questo si possono ottenere placche destinate a essere lavorate per la produzione di semilavorati e nuovi manufatti.

L’alluminio riciclato ha le stesse proprietà e qualità dell’alluminio originario e in Italia viene utilizzato nell’industria automobilistica, nell’edilizia, nei casalinghi e per i nuovi imballaggi.

Viene riutilizzato per produrre nuovi oggetti o viene riutilizzato in alcune parti di automobili, ad esempio per i cerchioni, o ancora per i mezzi pubblici, i motocicli, le biciclette, i monopattini, le barche, i vagoni, i ski-lift, gli aerei e i razzi.

Viene impiegato anche nell’industria meccanica

Viene impiegato anche nell’industria meccanica (nei macchinari per stampa, negli impianti di riscaldamento, nella rubinetteria industriale, nei dadi, bulloni, viti, chiodi) e in quella elettrica (batterie, fili, generatori elettrici, torri per antenne).

Inoltre, l’alluminio riciclato viene impiegato anche per fabbricare altoparlanti, apparecchi radio e TV, telefoni cellulari, cavi telefonici, telecomandi, radar e negli attrezzi da cucina (pentole, caffettiere…bastano poche lattine per realizzarle!).

L’Italia è leader europeo nel riciclo dell’alluminio, e questo è un ottimo traguardo dato che, come visto, si può riutilizzare ed impiegare con risparmi notevoli per l’economia e soprattutto con un impatto sull’ambiente pari a zero.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.