Termovalorizzatori: cosa sono


Termovalorizzatori




I vecchi inceneritori sono stati sostituiti in parte dai termovalorizzatori, anche se in molti esprimono ancora dei dubbi sull’utilizzo di quest’ultimi. Sostanzialmente, ci troviamo di fronte a uno smaltimento dei rifiuti in grado di produrre anche energia. Ma è davvero sostenibile, non ci sono conseguenze sull’ambiente? Analizziamo la sua struttura.

Termovalorizzatore: cos’è e sistema di utilizzo

Lo smaltimento dei rifiuti è uno dei temi più caldi degli ultimi anni; dal consumo eccessivo di plastica alla raccolta differenziata, dove finiscono i nostri rifiuti? Che fine fanno? E qual è il reale impatto ambientale? Un termovalorizzatore ha un duplice scopo: smaltire i rifiuti e produrre energia.

Ci troviamo di fronte a un forno, al cui interno saranno inceneriti i rifiuti. Tuttavia, in alcuni casi, alcuni forni si ricorre all’utilizzo del gas metano. Il motivo? Aumentare la temperatura di combustione. Successivamente, il calore prodotto evapora l’acqua presente nella caldaia; dal calore che si genera, l’energia termica viene trasformata in energia elettrica.

Conseguenze sull’ambiente

Sembra davvero un ottimo impianto, ma dobbiamo considerare che anche in questo caso produrremo inquinamento e non solo energia elettrica. Aggiungiamo anche che non tutti i rifiuti possono essere smaltiti nei termovalorizzatori. Dunque, può essere d’aiuto per alleggerire le discariche, ormai piene di rifiuti, ma gli svantaggi sono presenti anche in questo caso.




Indubbiamente, usare un termovalorizzatore sembra il metodo anche più economico, oltre ad essere anche veloce, per liberare le discariche. Ma l’impegno è a monte: sta a noi produrre meno rifiuti. Infatti, consideriamo che il 30% del peso totale dei rifiuti non è combustibile.

All’interno di un termovalorizzatore è presente un sistema di filtraggio molto all’avanguardia, il cui obiettivo è eliminare le sostanze inquinanti, per rilasciarne nell’atmosfera solo una minima parte. Purtroppo, ad oggi non sappiamo quanto inquina, poiché non ci sono ancora dei misuratori in grado di farlo.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.