Plastica in mare perché è cosi dannosa


Plastica




Plastica in mare perchè è cosi dannosa come si dice? In questi ultimi anni l’inquinamento marino di plastica è riuscito ad arrivare a picchi a dir poco allarmanti il che deve far preoccupare e non poco: ogni anno, infatti, per chi non ne fosse a conoscenza nelle acqua finiscono 8 tonnellate di questo materiale molto pericoloso per il pianeta. Andiamo a scoprirne di più.

Perché il problema dell’inquinamento della plastica in mare è così pericoloso come si vocifera? Ecco tutti i dettagli

La plastica, infatti, non è assolutamente biodegradabile

La risposta è molto semplice, il problema dell’eccessivo inquinamento causato dalla plastica in mare ha effetti terribili per quanto concerne la sicurezza e salute degli organismi che vivono dentro l’oceano il che con il passare del tempo sta peggiorando sempre più. La plastica, infatti, non è assolutamente biodegradabile: questo vuol dire che si accumula nell’ambiente senza alcuna possibilità di essere smaltita.

Moltissimi animali perdono la vita perchè vanno ad ingerire prodotti di plastica, come ad esempio una semplice cannuccia, oppure muoiono soffocati intrappolati nei sacchetti il che è veramente disgustoso.




La plastica nel mare

La plastica nel mare: un problema da risolvere al più presto se non si vogliono avere ulteriori problemi ancora più gravi

Come avrete intuito fino a questo momento, i problemi che ci sono da risolvere sono ancora tanti, dunque: lo scopo principale, passo dopo passo, è quello sicuramente di riuscire ad andare a migliorare in maniera evidente le condizioni di vita del pianeta Terra e, di conseguenza, degli essere umani che sono la principale causa di questo problema.

Possiamo benissimo dire di trovarci davanti ad un mare-pattumiera. Gli inquinatori sono gli stessi esseri umani che non seguono alcuna raccolta differenziata e buttano la plastica ovunque li capiti. Tutto questo dovrebbe cambiare pagina il prima possibile.

In conclusione, il problema principale della plastica, detto in parole povere senza troppi giri, è ciò che va a rendere questo tipo di materiale, se non viene sopratutto smaltito in maniera corretta, diventando alla lunga un nemico a tutti effetti dell’uomo, è il suo tempo di decomposizione.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.