Nicaragua, 130mila alberi da qui al 2020 per compensare le emissioni della CO2


Nicaragua, 130mila alberi da qui al 2020 per compensare le emissioni della CO2




Varato un grande progetto di riforestazione in Nicaragua: nel prossimo triennio, per ogni veicolo commerciale preso in utilizzo da Sodexo Italia, saranno piantati 320 alberi in Nicaragua: complessivamente saranno quasi 130.000 le piante messe a dimora per compensare circa 1.300 tonnellate di CO² emessa, preservare la biodiversità di aree degradate e favorire lo sviluppo di servizi eco-sistemici. 

Cambiamenti climatici e sviluppo sostenibile: la sfida più grande del futuro. Per la costruzione di un domani migliore ogni contributo, per quanto piccolo, ha un inestimabile valore. Ma se l’impegno dei singoli è fondamentale, ancor più lo è quello richiesto alle organizzazioni e alle grandi aziende che hanno il dovere di mettersi in gioco per il bene collettivo. Sodexo Italia SpA, filiale del leader mondiale nel settore dei servizi che migliorano la Qualità della Vita, è pronta a raccogliere la sfida. L’azienda ha scelto, infatti, di sostenere un ambizioso progetto green in Nicaragua: un piano di riforestazione che si inserisce nel programma promosso da SeDiciAlberi.

In Nicaragua un progetto per la sostenibilità ambientale

Nel periodo 2018-2020, per ogni veicolo commerciale Citroën e Peugeot preso in utilizzo da Sodexo Italia saranno piantati 320 alberi: un contributo importante per ridurre l’impatto delle emissioni di CO² che i veicoli avranno sull’ambiente. Solo nell’ultimo anno l’azienda ha inserito nella sua flotta circa 90 nuovi veicoli e prevede di inserirne un altro centinaio ogni anno dal 2018 al 2020. Questo porta il numero degli alberi complessivamente piantati a quasi 130.000, necessari per compensare circa 1.300 tonnellate di CO² emessa.

Questa iniziativa vede fianco a fianco Sodexo Italia, il Gruppo PSA, fornitore dei veicoli e SeDiciAlberi, promotore del programma di riforestazione. Il progetto risponde ad un duplice obiettivo, ecologico e sociale: contribuire alla sostenibilità del Pianeta e assicurare un valido supporto economico alle comunità locali. L’iniziativa, infatti, è rivolta alle famiglie agricole del comune di San Juan de Limay e Somoto in Nicaragua e mira a preservare la biodiversità di aree degradate e a favorire lo sviluppo di servizi eco-sistemici.




La riforestazione è un intervento necessario

La riforestazione è un intervento necessario per ripristinare gli ecosistemi, migliorare i mezzi di sussistenza e affrontare con decisione il cambiamento climatico. La comunità è situata presso un importante estuario del Nicaragua, l’Estero Real, che ospita una delle più grandi estensioni di mangrovie e uccelli migratori del Paese. Area che proprio grazie alla sua peculiare caratteristica è stata riconosciuta, dalla Convenzione di Ramsar sulle zone umide, come luogo di importanza internazionale. Il piano di riforestazione supportato da Sodexo svolge, di conseguenza, un ruolo fondamentale nella regolazione del ciclo idrologico, fornendo importanti benefici per l’acqua e la biodiversità, sia a livello locale che internazionale.

Un nuovo importante passo per Sodexo che, forte dei suoi 50 anni di impegno nei confronti delle comunità e della sua presenza in ben 80 Paesi del mondo, ha intrapreso un percorso di responsabilità sociale attraverso il piano Better Tomorrow 2025dichiara Edoardo Venturini, Direttore Relazioni Esterne Sodexo. “Questo progetto di riforestazione si muove su tre fronti, sostenendo non solo le singole persone, ma offrendo supporto anche alle comunità e all’ecosistema in generale, promuovendo l’uso virtuoso di risorse sostenibili e una cultura della responsabilità ambientale.”

Andrea Perani CEO di SeDiciAlberi

Un contributo all’ambiente e un passo decisivo nella direzione della sostenibilità. L’obiettivo è di sviluppare il progetto CommuniTree in Nicaragua. Un progetto fortemente orientato sia ai benefici ambientali sia ad un decisivo sostegno alle popolazioni locali che sono impegnate nelle attività di riforestazione.” afferma Andrea Perani CEO di SeDiciAlberi. Una risposta reale alle problematiche di un mondo in continua evoluzione che richiede l’impegno di tutti per un futuro migliore e più sostenibile. Perché per migliorare la vita delle persone in modo significativo è fondamentale prendere le decisioni giuste, comprendendo a fondo i bisogni delle generazioni di oggi come di quelle future.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.