Batteria auto, come va smaltita  


Batteria




La batteria dell’auto è un rifiuto da non sottovalutare perché contiene sostanze molto nocive per l’ambiente come metalli pesanti quali piombo e acidi oltre che acido solforico.

Quindi, smaltire correttamente la batteria dell’auto protegge l’aria, il terreno, l’acqua e in genere tutto l’ambiente e, soprattutto, permette che la batteria stessa venga riciclata. Ricordiamo che le batterie dell’auto la ritira anche il negoziante o il meccanico che la cambia in modo da poterla smaltire nel modo giusto.

Nel 90% dei casi

Nel 90% dei casi, infatti, le batterie dell’auto possono essere riciclate, recuperando così la metà delle componenti.

Il piombo, ad esempio, potrà essere impiegato sia per realizzare nuove batterie sia in altri settori, dalla chimica all’edilizia.




Questo porterà ad un importante risparmio economico e ad un minor consumo di piombo, plastica, acido solforico e altri materiali contenuti in quasi tutte le batterie per le automobili.

Da non sottovalutare ancora il fatto che smaltire correttamente la batteria dell’auto (e in genere qualsiasi altro rifiuto) e non abbandonarlo lungo le strade o conferirlo erratamente in un altro cassonetto è un comportamento consapevole che protegge la salute di tutti (dato che in questo caso si tratta di un rifiuto pericoloso) ma soprattutto non fa incorrere l’utente in sanzioni.

A questo punto come si smaltisce la batteria dell’auto?

Ci sono diverse soluzioni:

  • contattare l’Agenzia Municipale che si occupa della raccolta dei rifiuti nel proprio Comune di residenza
  • smaltire la batteria nell’apposito cassonetto presente presso il punto di raccolta delle batterie
  • contattare il Consorzio Obbligatorio per le Batterie al Piombo Esauste e i Rifiuti Piombosi (Cobat) (il servizio è gratuito). Anche gli elettrauto hanno stretto accordi con il Consorzio e si occupano del ritiro e dello smaltimento delle batterie esauste.

Ancora, chi non sa dove smaltire batteria auto può fare riferimento al proprio rivenditore di fiducia e lui stesso provvederà a ritirare la batteria e a differenziarla nel modo corretto.

Il ritiro della batteria esausta è gratuito in quanto la tassa per lo smaltimento dei rifiuti viene pagata già quando al momento dell’acquisto della batteria.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.