Plastica, cosa ci si ricava dal suo riciclo   


Plastica




La plastica è uno dei materiali più inquinanti e difficili da smaltire e si ottiene dalla lavorazione di alcune materie prime di varia origine presenti in natura (in particolare idrocarburi come il carbone, o il petrolio).

Il tutto attraverso un processo chiamato “cracking”.

Prima si ottiene la rottura delle lunghe catene delle molecole di idrocarburi, creando gli alimenti di base della plastica, detti monomeri, e poi questi vengono riaccorpati per formare di nuovo delle lunghe catene con differenti caratteristiche di base.

Infine, con la policondensazione si ottengono i polimeri sottraendo le molecole di scarto formate durante la reazione dei monomeri.

La plastica differenziata quindi viene portata negli impianti di selezione e trattamento, separata da altre frazioni e impurità e suddivisa per tipologia di polimero (si selezionano PET e PE a bassa e alta densità). Prima di parlare del suo riciclo industriale è bene sapere che con molti oggetti di plastica ci si può divertire con un riciclo creativo con i bambini e dare vita a nuovi oggetti.




Con il riciclo della plastica si ottengono diversi materiali:

  • PE (Polietilene): utilizzato per bottiglie, flaconi, tubi, giocattoli, nastri adesivi, pellicole, sacchi per la spazzatura, cassette. A sua volta, quando il PE viene riciclato, vengono prodotti poi sacchi per la spazzatura, flaconi, nastri adesivi e tappi
  • PVC (Polivinilcloruro): utilizzato per vaschette e contenitori di alimenti, finestre, porte, piastrelle, tesserini magnetici, nastri magnetici delle videocassette e pellicole cinematografiche
  • PET (Polietilentereftalato): utilizzato per produrre bottiglie per bevande. Dal suo riciclo si ottengono alcuni tessuti come il pile, interni ed accessori per auto, contenitori e fibre per imbottiture
  • PS (Polistirolo): utilizzato per produrre vaschette per alimenti, posate, piatti, tappi, pannelli isolanti per l’edilizia e imballaggi
  • PP (Polipropilene): utilizzato per la produzione di contenitori per alimenti, oggetti di arredo, flaconi per detersivi e per l’igiene personale, giocattoli, moquette e mobili da giardino.

Quindi, anche attraverso il riciclo della plastica che è uno dei materiali più presenti sulla terra ed utilizzato, si possono ottenere tantissimi altri prodotti.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.