Rifiuti ingombranti elettronici, come vanno trattati?


Rifiuti ingombranti




Avete dei rifiuti ingombranti elettronici ma non sapete come trattarli? Ci sono varie categorie di rifiuti e dobbiamo assolutamente capire come disfarcene nel modo giusto. Quali sono le scelte a nostra disposizione? Che cosa possiamo fare? Vorremmo analizzare con voi la situazione e darvi qualche consiglio a riguardo.

Rifiuti ingombranti: cosa sapere a riguardo

I rifiuti ingombranti elettronici sono definiti dalla sigla RAEE. Quest’ultima, infatti, si riferisce espressamente ai Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche; rientrano tutti quegli oggetti che funzionano ad elettricità.

C’è un particolare da sapere per i rifiuti ingombranti elettronici, ovvero i RAEE. Infatti, quando acquistiamo un oggetto con la sigla RAEE, andiamo a pagare un piccolo sovrapprezzo. Qual è il motivo? Quel sovrapprezzo è dovuto allo smaltimento a carico del rivenditore. Nel momento, dunque, in cui vogliamo disfarcene, dobbiamo rivolgerci al rivenditore, che verrà a prenderlo e a smaltirlo. Il decreto a cui fare riferimento risale al Giugno del 2010: Uno contro Uno.

Rifiuti elettronici: come trattarli nel migliore dei modi

Fortunatamente, questo servizio si può richiedere in ogni momento. È molto importante, ricordatelo, smaltire i rifiuti in maniera corretta. Dovrete, infatti, chiamare il rivenditore e fare presente che dovete smaltire un rifiuto RAEE; in seguito, concorderete una data per il ritiro del suddetto.




Successivamente, sarà il rivenditore a smaltirlo nella maniera corretta, portandolo all’isola ecologica. Nelle isole ecologiche, infatti, accettano tutte le tipologie di rifiuti ingombranti, dai RAEE ai non RAEE, fino a quelli non riciclabili in alcun modo. Smaltire correttamente i rifiuti è indispensabile al fine di preservare il nostro pianeta.

Allo stesso modo, possiamo fare la raccolta differenziata, avendo cura di non sbagliare e di rispettare le direttive del nostro Comune di Residenza. Solamente così potremo davvero fare fronte all’emergenza climatica degli ultimi tempi e cambiare le sorti del nostro amato pianeta Terra.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.