Parco di Villa Borghese, il polmone verde di Roma


Parco di Villa Borghese, il polmone verde di Roma




Camminare all’interno di un parco o di una villa storica di Roma è sicuramente una delle esperienze più belle per chiunque ami la natura. Fra questi il Parco di Villa Borghese è uno dei principali polmoni verdi della città ed è senza dubbio il più conosciuto della Capitale. Con i suoi 80 ettari è per estensione il quarto più grande parco pubblico di Roma; si estende in gran parte sul quartiere Pinciano e in piccola parte sul rione Campo Marzio divisi dalle Mura Aureliane.

La parte più interna della tenuta già di proprietà dei Borghese, nel 1850, fu ampliata con nuove acquisizioni dal Cardinale Borghese con l’intento di edificare una sontuosa villa e di creare il più vasto giardino mai realizzato a Roma nell’antichità. I lavori iniziati nel 1606 terminarono nel 1633. Nel 1766 nuovi lavori di trasformazione interessarono il giardino che venne abbellito con fontane e piccole fabbriche.

Agli inizi del XIX secolo la villa venne nuovamente ampliata, mentre tutto il secolo fu speso nella sistemazione dell’imponente giardino. Il complesso, di Villa Umberto I, nel 1901 fu acquistato dallo Stato e ceduto al Comune di Roma, nel 1903, per destinarla a giardino pubblico, da allora non si smise mai di chiamarla Villa Borghese.

Parco di Villa Borghese, al su interno molte testimonianze artistiche

Ricca di testimonianze artistiche e paesaggistiche al suo interno racchiude edifici, sculture, monumenti
e fontane contornati da alberi secolari, laghetti, giardini all’italiana e grandi spazi liberi. Comprende una
grande quantità di specie sempreverdi quali cipressi, abeti, pini, querce, ma anche lecci, larici…Ricca la
fauna.




Il Parco di Villa Borghese è un labirinto di viottoli, sentieri e strade asfaltate e riesce a offrire attrazioni
e divertimenti ad una vasta fascia di estimatori che amano la natura. È apprezzata da chi ama
passeggiare a piedi, dalle famiglie e dagli amanti dell’arte che godono della presenza di numerosi
Musei
.

Luogo ideale per i patiti dello sport a 360° e per tutto coloro che cercano aree verdi per le attività
all’aperto
, dalla corsa all’equitazione, dalla bicicletta ai rollerblade, dalle carrozze ai kart ma offre anche
alla possibilità di noleggiare una barca al laghetto, o di salire sul trenino alla scoperta del parco e della
storia che rappresenta. Per i più piccoli un ampio spazio è dedicato a loro. All’interno del parco un vasto
Giardino Zoologico (Bioparco) ospita animali di ogni genere.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.