Deiezioni canine, cosa dice la legge


Deiezioni




In tema di deiezioni canine la legge afferma che “Il padrone, o laccompagnatore, ha lobbligo di raccogliere gli escrementi lasciati dal cane per strada portando con sé gli strumenti necessari alla raccolta e allo smaltimento (sacchettino di plastica)”.

Questo non è solo un dovere civico

Questo non è solo un dovere civico ma un obbligo giuridico, il cui mancato adempimento comporta diverse sanzioni di cifra variabile sia in base all’ “infrazione”, sia in base alla città in cui si verifica l’evento.

Le deiezioni canine devono essere raccolte in tutti i luoghi pubblici (come parchi, ville comunali, giardini, in spiaggia, in strada, in condominio e sui marciapiedi) pena sanzioni variabili: ad esempio 250 euro a Roma, 400 a Trieste, 450 a Milano, da 100 a 500 euro a Napoli.

Si rischia la multa anche nel caso della pipì, se ad esempio il cane la fa su un muro condominiale o sulla ruota di una macchina, il padrone deve pulire con dell’acqua i residui.




Ogni cittadino può far notare alle autorità di vigilanza il comportamento scorretto del padrone di un cane, ed anche in questo caso scatta la multa. Se il padrone del cane, portandolo a spasso, non ha con sé il kit per la raccolta dei bisogni composto da bustina e paletta, c’è anche in questa situazione la sanzione.

Anche se teoricamente si sarebbero potuti utilizzare altri strumenti per raccogliere i rifiuti, questo non basta perché, per obbligo, il padrone deve avere con sé, pronto all’evenienza, questo kit, composto da bustine per effettuare la corretta raccolta degli escrementi e il loro smaltimento nei cassonetti appositi.

Un’altra multa, la più esosa, c’è quando il cane fa i bisogni su beni di interesse storico o artistico e il padrone non li raccoglie: il Codice Penale prevede la reclusione da 3 mesi a un anno e la multa da 1000 a 3000 euro.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.