Climatizzatore, dove si getta


Climatizzatore




Il climatizzatore è un elettrodomestico che serve per refrigerare un ambiente in estate e riscaldare in inverno.

In estate è dunque molto utilizzato in casa, però può succedere che questo elettrodomestico si rompa o si voglia sostituire con uno nuovo che magari consumi meno e quindi ci sia bisogno di gettarlo.

Quando si deve gettare il climatizzatore

Quando si deve gettare il climatizzatore, si hanno diverse alternative ma è importante che lo smaltimento avvenga nel modo più corretto perché questi elettrodomestici contengono dei liquidi che servono per raffreddare l’aria che però sono molto inquinanti.

Queste sostanze sono spesso inodore, incolore e non tossiche ma se rilasciate nell’atmosfera possono causare dei danni all’ambiente: infatti, le molecole CFC, HCFC e Halon provocano delle reazioni chimiche che potenzialmente possono aggravare il buco dell’ozono e il riscaldamento globale, in quanto intrappolano i gas serra all’interno dell’atmosfera.




Tornando allo smaltimento dei climatizzatori, c’è da dire che questi sono riciclabili quasi al 100%.

Come rifiuti, si tratta di RAEE

Come rifiuti, si tratta di RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche).

Si può sostituire il vecchio condizionatore, acquistandone contestualmente un altro con il “ritiro 1 contro 1” e quindi sarà il negoziante a ritirarlo e smaltirlo gratuitamente.

Se invece si vuole semplicemente gettare, bisognerà portare il climatizzatore presso i Centri di Raccolta comunali.

Se non si vuole portare il climatizzatore in un centro raccolta, è possibile contattare un tecnico specializzato che ritirerà il prodotto e lo consegnerà al Centro di raccolta.

In ogni caso, la disinstallazione di un climatizzatore deve essere effettuata da un tecnico frigorista certificato che abbia un patentino per il trattamento dei gas fluorurati presenti nei climatizzatori.

Una volta portato il climatizzatore nel Centro di Raccolta comunale, comunque, i climatizzatori vengono portati negli impianti di trattamento, aziende che svolgono attività di stoccaggio e/o trattamento per il riciclo, recupero e valorizzazione dei materiali.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.