Si chiude l’XI Congresso Nazionale di Legambiente a Napoli





Si è chiusa a Napoli la 3 giorni dell’XI Congresso Nazionale di Legambiente. Stefano Ciafani rieletto Presidente Nazionale e Giorgio Zampetti direttore generale. Vanessa Pallucchi e Edoardo Zanchini vicepresidenti, Serena Carpentieri vicedirettrice e Nunzio Cirino Groccia amministratore. Al congresso centinaia di delegati da tutta l’Italia e decine di presenze dai circoli del Lazio.

Auguri alla nuova dirigenza

“Auguri a tutta la rinnovata dirigenza nazionale della nostra grande associazione – commenta Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio-. Saremo vicini a tutti loro per vincere ogni sfida ambientale che ci aspetta: a Roma, nel Lazio, in Italia e ovunque. Dopo il nostro meraviglioso congresso nazionale, dove centinaia di delegati da tutti i territori, sono arrivati per dar vita a lavori meravigliosi, intensi e appassionati, torniamo più forti e pronti, con il coraggio e la voglia di creare un mondo diverso possibile, di fronte all’enormità delle sfide contro i cambiamenti climatici che abbiamo davanti. Auguri anche a tutti i membri della nuova assemblea nazionale dei delegati e del nuovo Consiglio Nazionale, in particolare modo a quelli provenienti dalla nostra regione ai quali va un grande abbraccio e auguri di buon lavoro per i prossimi quattro anni, per fare, insieme la RiEvoluzione”.

Gli eletti

Nell’Assemblea Nazionale dei Delegati sono stati eletti dal territorio del Lazio Rita Ambrosino, Cristiana Avenali, Maria Domenica Boiano, Paola Di Prospero, Maurizio Gubbiotti, Stefano Raimondi, Nicola Riitano, Roberto Scacchi, Ginevra Zolli. Nel Consiglio Nazionale: Emanuela Baroncelli, Anna Giannetti, Paola Marcoccia, Matteo Nardi, Francesco Raffa, Eleonora Rizzo, Elisabetta Studer, Anna Tomassetti, Amedeo Trolese.




Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 443 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.