Torvaianica – Buona la qualità delle acque di balneazione


Non cambiano i tratti di mare in cui è vietata la balneazione a Torvaianica. Anche quest’anno il divieto riguarda i 250 metri a destra e a sinistra dei quattro fossi (Pratica, Crocetta, Orfeo e Rio Torto) del litorale pometino.

“La Regione Lazio – spiega l’Assessore Giovanni Mattiasha individuato e classificato le acque destinate alla balneazione e i punti di monitoraggio. Come ogni anno i tratti di mare contigui ai fossi risultano non balneabili, ma in generale le acque hanno una buona classificazione, che arriva fino all’ ‘eccellente’ in tre aree”.

“Voglio rassicurare cittadini e turisti sulla buona qualità delle acque del nostro mare – aggiunge il Sindaco Fabio FucciSiamo inoltre costantemente in contatto con il gestore dei quattro depuratori presenti in corrispondenza del fosso della Crocetta e del fosso di Pratica, per monitorare il buon funzionamento degli stessi”.

“Risulta tutto perfettamente funzionante – continua MattiasSe in alcune giornate, soprattutto le più calde, l’acqua del mare può risultare in alcuni tratti torbida, non si tratta di inquinamento, ma dell’azione combinata delle cosiddette fioriture algali e di un insieme di processi legati alla natura stessa delle acque. Solo le analisi di Arpa Lazio possono certificare l’eventuale presenza di inquinanti, e dalle analisi trasmesse dall’Ente regionale sappiamo che la qualità delle nostre acque è buona e il nostro mare balneabile per ben 7 chilometri di costa”.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*